Avvocato dei diritti gay si dà fuoco per protesta contro i cambiamenti climatici

David Buckel si è ucciso in un parco di New York. In un messaggio ha chiedo di condurre una vita meno egoista e rispettare l'ambiente

David Buckel

David Buckel

globalist 15 aprile 2018

Un gesto estremo, del tutto inatteso, di un avvocato molto noto negli Stati Uniti: si è immolato come un bonzo per sostenere la lotta del cambiamento climatico dandosi fuoco a New York. David Buckel, un avvocato per i diritti gay, si è tolto la vita dandosi fuoco in un parco.
L'uomo, 60 anni, ha lasciato un biglietto di spiegazioni. Il messaggio, inviato anche ai media americani, è un invito a condurre una vita meno egoista per proteggere il clima del pianeta.
"La mia morte prematura con la benzina rifletta quel che ci stiamo facendo", il suo messaggio. Il caso che aveva portato Buckel alla ribalta lo aveva visto difendere gli eredi di Brandon Teena, un trans ucciso in Nebraska. Hilary Swank aveva interpretato il ruolo di Brandon nel film del 1999 e aveva vinto un Oscar.